ASSICURAZIONI FLAMINIO

»Pompeo: se serve, Trump pronto ad azione militare contro la Turchia [21-10-2019]  »Bonus bebè esteso a tutti nel 2020 in attesa dell’assegno unico [21-10-2019]  »Alitalia, le condizioni dei commissari. La proroga sarà più breve di 8 settimane [21-10-2019]  »Da Geffen a Cohen, ecco chi finanzia l’espansione del Moma di New York [21-10-2019]  »Israele: Netanyahu rinuncia a formare il governo, incarico a Gantz [21-10-2019]  »Pensioni, l’Italia di “Quota 100” in fondo alle classifiche di sostenibilità [21-10-2019]  »Tim, Salvatore Rossi nuovo presidente [21-10-2019]  »Non solo Cile: perché il Sud America è una polveriera [21-10-2019]  »Gedi risponde a De Benedetti: «Siamo solidi, misure idonee al futuro» [21-10-2019]  »Dalla stabilizzazione dei precari Anpal alle tutele per i rider: le novità del decreto «salva imprese» [21-10-2019]  »Belfast riapre il Parlamento per dire no alle leggi britanniche sull’aborto [21-10-2019]  »Cambia la manovra: c’è il carcere per gli evasori, slittano a luglio contante e pos [21-10-2019]  »L’influenza è già arrivata ed è più aggressiva del passato, a Udine il primo caso grave [21-10-2019]  »La Bundesbank: Germania in recessione tecnica [21-10-2019]  »Rottamazione cartelle, nuova chance per i ritardatari: versamenti entro il 2 dicembre [21-10-2019]  »Eurostat: nel 2018 debito italiano salito al 134,8% del Pil [21-10-2019]  »Google e la cronologia: così si cancella quella di YouTube e Maps [21-10-2019]  »Uber lancia il bike sharing a Roma: 700 biciclette già disponibili [21-10-2019]  »Maltempo nel Nord Italia: treni fermi sulla Genova-Torino e sulla Genova-Milano [21-10-2019]  »Brexit, Bercow dice no a un nuovo voto sull’accordo di Johnson [21-10-2019]  

Menu

Visualizza articoli per tag: Putin

HomeVisualizza articoli per tag: Putin
HomeVisualizza articoli per tag: Putin

Il Parlamento russo trasforma la Crimea in un paradiso fiscale

postato su Maggio 03, 2017 da Marco De Leo postato in Blog

C’è aria di grandi novità in Russia, dove il Parlamento sta per varare una riforma che stravolgerà il settore finanziario e assicurativo. La Crimea diventerà a breve un paradiso fiscale off-shore, nel quale compagnie di assicurazione, banche estere, fondi pensione e società di intermediazione potranno operare senza alcun obbligo di licenza. Sarà inoltre garantito l’anonimato ai fondi fiduciari che investiranno in Crimea, che così si trasformerà in una “zona di transito internazionale”.

Continua a leggere