ASSICURAZIONI FLAMINIO

»Pompeo: se serve, Trump pronto ad azione militare contro la Turchia [21-10-2019]  »Famiglia, bonus bebè esteso a tutti nel 2020 in attesa dell’assegno unico [21-10-2019]  »Alitalia, le condizioni dei commissari. La proroga sarà più breve di 8 settimane [21-10-2019]  »Da Geffen a Cohen, ecco chi finanzia l’espansione del Moma di New York [21-10-2019]  »Israele: Netanyahu rinuncia a formare il governo, incarico a Gantz [21-10-2019]  »Pensioni, l’Italia di “Quota 100” in fondo alle classifiche di sostenibilità [21-10-2019]  »Tim, Salvatore Rossi nuovo presidente [21-10-2019]  »Non solo Cile: perché il Sud America è una polveriera [21-10-2019]  »Gedi risponde a De Benedetti: «Siamo solidi, misure idonee al futuro» [21-10-2019]  »Dalla stabilizzazione dei precari Anpal alle tutele per i rider: le novità del decreto «salva imprese» [21-10-2019]  »Belfast riapre il Parlamento per dire no alle leggi britanniche sull’aborto [21-10-2019]  »Manovra, verso accordo su evasori e contanti [21-10-2019]  »L’influenza è già arrivata ed è più aggressiva del passato, a Udine il primo caso grave [21-10-2019]  »La Bundesbank: Germania in recessione tecnica [21-10-2019]  »Rottamazione cartelle, nuova chance per i ritardatari: versamenti entro il 2 dicembre [21-10-2019]  »Eurostat: nel 2018 debito italiano salito al 134,8% del Pil [21-10-2019]  »Google e la cronologia: così si cancella quella di YouTube e Maps [21-10-2019]  »Uber lancia il bike sharing a Roma: 700 biciclette già disponibili [21-10-2019]  »Maltempo nel Nord Italia: treni fermi sulla Genova-Torino e sulla Genova-Milano [21-10-2019]  »Brexit, Bercow dice no a un nuovo voto sull’accordo di Johnson [21-10-2019]  

Menu

Le assicurazioni passano l'esame dei giovani

HomeBlogLe assicurazioni passano l'esame dei giovani
HomeBlogLe assicurazioni passano l'esame dei giovani
Venerdì, 14 Aprile 2017 10:30

Le assicurazioni passano l'esame dei giovani

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Dalle ultime indagini condotte sul rapporto tra i giovani e le assicurazioni sono emersi risultati stupefacenti, in aperta controtendenza con le convinzioni comuni.

Nella ricerca realizzata dalla start-up Friendz su un campione di mille utenti con un’età oscillante tra i 18 e i 35 anni, ben il 56% si è espresso in termini positivi sul rapporto con il mondo assicurativo. Altro dato sorprendente è stato quello legato al possesso di polizze differenti da quelle Rc auto e moto, con il 15% degli utenti che ha dichiarato di avere polizze sulla vita e sulla casa: di questo 15%, il 49% ha dichiarato di possedere polizze vita mentre il 41% del campione ha stipulato polizze sulla casa.
Gli utenti hanno mostrato aperta soddisfazione riguardo la chiarezza delle coperture offerte dalle polizze sottoscritte (ben il 42% si dichiara pienamente soddisfatto), mentre un magro 24% è convinto dell’efficacia delle misure di assistenza e di comunicazione messe in  campo dalle compagnie assicurative. Nota dolente è invece quella riguardante i servizi di risarcimento, giudicati insufficienti dal 57% del campione, e che continuano a costituire il vero tallone d’Achille delle compagnie.
Letto 874 volte