ASSICURAZIONI FLAMINIO

»Il coronavirus affonda Wall Street (-3,14%), in rosso Piazza Affari [25-2-2020]  »Coronavirus, salgono a 11 le vittime e a 322 i contagi in Italia. Conte: inaccettabili limitazioni dei viaggi all’estero [25-2-2020]  »Viaggiare all’estero nei giorni del coronavirus: tutti i Paesi che chiudono le porte agli italiani [24-2-2020]  »Fuorisalone, che giro d’affari produce per Milano [25-2-2020]  »Coronavirus: le regole sanitarie per tutti gli italiani [25-2-2020]  »Coronavirus, «incentivi» allo smart working in tutto il Nord. Ma per ristorazione e pulizie rischio ferie forzate [25-2-2020]  »Coronavirus: ecco le scuole che fanno lezione a distanza [25-2-2020]  »Coronavirus, tutti i video del Sole 24 Ore - Podcast: le risposte degli esperti [25-2-2020]  »Coronavirus, così le catene reagiscono alla corsa agli acquisti nei supermarket [25-2-2020]  »Come ha fatto Baranzate a diventare «capitale» dell’auto elettrica [25-2-2020]  »Bonus casa: tutti gli sconti per rinnovare casa e condominio [25-2-2020]  »Le cinque serie tv da non perdere a marzo. Su tutte Westworld e Amazing Stories [25-2-2020]  »5G, ecco perché la burocrazia rischia di farci perdere miliardi di euro [25-2-2020]  »Rottamazione-ter, entro il 28 febbraio oltre un milione di contribuenti alla cassa [24-2-2020]  »Fiat Panda compie 40 anni: la citycar da quasi 8 milioni di esemplari [25-2-2020]  »Alfa Romeo GTA, rumors online di una Giulia da 600 cavalli [24-2-2020]  »Francesco Totti Spa: i segreti del capitano che in affari non fa gol come in campo [17-2-2020]  »Cosa farà il fondo miliardario di Bezos per sconfiggere il climate change [25-2-2020]  »La mia settimana senza contanti. In Italia si può vivere cashless? [21-2-2020]  »Inps, servizi ridotti e visite di controllo sospese nelle regioni della «zona gialla» [24-2-2020]  

Menu

Febbraio 2017

HomeBlogFebbraio 2017
HomeBlogFebbraio 2017

L'Eiopa lancia la rivoluzione sulle informative per i clienti

postato su Febbraio 09, 2017 da Marco De Leo postato in Blog

Novità in arrivo per il mondo per le polizze danni: arriva da Eiopa la proposta di un formato standard da presentare ai clienti che vogliono acquistare una polizza ramo danni in vista dell’entrata in vigore della Idd, la nuova direttiva sulla distribuzione.

IN COSA CONSISTE

Questa iniziativa è volta a migliorare gli standard di fruizione delle informazioni che devono essere fornite ai consumatori al momento dell’acquisto di una polizza danni. Tutto questo processo è volto a favorire il cambiamento radicale nelle informative sulle polizze danni, sia per il settore automobilistico che non. Bisogna leggere questa manovra in chiave europea, dato che il regolatore dell’unione vuole creare nei prossimi mesi un testo unico e standardizzato che consenta al consumatore europeo di ottenere delle informazioni più semplici e chiare, in grado di essere comparate con quelle delle altre compagnie. In una parola: comprensibili. Il progetto Ipid (Insurance product information document) nasce da un tentativo di miglioramento per il mercato europeo nato da una consultazione pubblica, e con la volontà di creare regole condivise da tutti i cittadini.

UNA VERA RIVOLUZIONE

La rivoluzione delle informative per il consumatore passerà attraverso un vero e proprio stravolgimento grafico, non più fogli pieni di note, ma modelli in stile FAQ: a ogni informazione da fornire corrisponderanno una domanda e una risposta dedicate. Sarà inoltre lanciato un innovativo modello digitale, in modo che le informazioni sulla polizza potranno essere inviate anche su mobile, per una veicolazione più rapida delle informazioni. 
Questa vera e propria rivoluzione sarà oggetto di discussione alla Commissione Europea, che ha già ricevuto tutto il materiale necessario per la sua approvazione.

Continua a leggere